Operazioni Rif. PA 2018-10699/RER-2018-10707/RER – 2018-10708/RER
Approvate con DGR 2142 del 10/12/2018
Operazioni Rif. PA 2019-12589/RER–2019 - 12590/RER–2019 - 12591/RER-2019
Approvate con DGR 1721/2019 del 21/10/2019
cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020 Regione Emilia-Romagna

Moda (Calzaturiero e Tessile)

Nella Provincia di Forlì-Cesena il settore Moda rappresenta una componente importante del tessuto economico con la presenza di distretti di eccellenza come quello calzaturiero di San Mauro Pascoli che conta aziende di punta del made in Italy. Con oltre 250 imprese attive e circa 3.800 occupati, San Mauro e Savignano rappresentano un pilastro dell’economia locale che fa da punto di riferimento sul mercato nazionale e internazionale delle scarpe di lusso. A questo distretto si aggiungono piccole e medie imprese del tessile-abbigliamento dedite al contoterzismo, alla subfornitura e a produzioni di nicchia.

In Emilia-Romagna il “Sistema Moda” vanta un fatturato stabile, con un giro d’affari di 6,6 miliardi di euro, di cui circa il 48% derivanti da vendite internazionali, pari circa all’11% del totale dell’export regionale.

L’industria regionale conta un tessuto imprenditoriale di oltre 7mila imprese, principalmente di piccole e medie dimensioni, e si assesta al quarto posto in Italia, dopo Lombardia, Toscana e Veneto, per numero di occupati e al secondo posto per valore delle esportazioni, dopo la Lombardia. Fonda la propria competitività sulla qualità e il design, le specializzazioni territoriali, i grandi marchi, la capacità di penetrare i mercati internazionali (basti pensare a grandi marchi come Liu Jo di Carpi (MO), Marina Rinaldi di Reggio Emilia e Stone Island di Ravarino - Modena).

AREE PROFESSIONALI

Progettazione e produzione calzature in pelle
Progettazione e produzione tessile ed abbigliamento confezione e maglieria