Operazioni Rif. PA 2018-10699/RER-2018-10707/RER – 2018-10708/RER
Approvate con DGR 2142 del 10/12/2018
Operazioni Rif. PA 2019-12589/RER–2019 - 12590/RER–2019 - 12591/RER-2019
Approvate con DGR 1721/2019 del 21/10/2019
cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020 Regione Emilia-Romagna

Meccanica

L'industria meccanica riveste un ruolo particolarmente rilevante sia in termini di occupazione sia per il ruolo strategico che riveste per l’economia. A livello regionale contiamo più di 35.000 imprese che operano nel settore con oltre 300.000 addetti.

La filiera della meccanica in Emilia-Romagna rappresenta infatti un caso di eccellenza internazionale. Si tratta di un polo altamente competitivo articolato in molteplici settori e sub-settori, caratterizzato da significativi esempi di rilevanza mondiale (nell’ambito motoristica citiamo Ferrari, Lamborghini, Ducati e Maserati) e da numerose imprese medie e piccole altamente specializzate.

A livello provinciale, tutti i settori appartenenti al compartimento della meccanica manifestano performance decisamente positive. Questo in particolare emerge dai dati che riguardano le esportazioni, che risultano in crescita negli ultimi anni, in linea con i dati regionali che misurano una crescita del 5,1%.

In ambito nazionale, l’andamento positivo del settore è strettamente legato alla capacità di competere ed esportare. L’esportazione dei beni produce circa 200 miliardi di fatturato, che rappresentano quasi la metà del fatturato settoriale. Nel nostro Paese l’industria meccanica occupa circa 1.600.000 addetti, risultando così secondo in Europa dopo la Germania.

AREE PROFESSIONALI

Autoriparazione
Progettazione e produzione meccanica ed elettromeccanica